Menu Chiudi

L’emergenza sanitaria da Coronavirus è causa di forza maggiore? Ecco cosa c’è da sapere

La crisi innescata dal diffondersi del COVID-19 può – verificati i relativi presupposti – rendere operante l’istituto dell’impossibilità sopravvenuta della prestazione contrattuale e della c.d. forza maggiore.

Si segnala in proposito un interessante articolo dell’Autorevole Rivista giuridica on-line “Il Fallimentarista” edita da Giuffré Francis Lefebvre (l’articolo  in parola ad ora risulta consultabile gratuitamente sul sito web cui si rimanda).

Nell’articolo cui si rimanda è contenuto un sintetico quadro normativo da conoscere:

 http://ilfallimentarista.it/articoli/focus/coronavirus-impossibilit-sopravvenuta-della-prestazione-e-forza-maggiore

Il presente “spunto” d’approfondimento non costituisce consulenza legale né può in alcun modo sostituirla.

Per una compiuta valutazione dei casi occorre sempre esaminare la documentazione contratti e il caso specifico, non potendosi applicare in modo acritico e automatico conclusioni generali fondate sulle previsioni del nostro Codice Civile.

Suggeriamo caldamente ai lettori di evitare il “fai da te” e dunque  d’intraprendere iniziative di natura risolutiva o modificativa dei propri contratti (e/o impegni negoziali) prima d’aver consultato – anche per vie brevi – il proprio legale per una disamina del loro caso, delle obbligazioni dedotte in contratto/atto, degli elementi di fatto e di contesto che necessariamente debbono orientare la consulenza legale in materia di contrattualistica.

Per avere un appuntamento on line direttamente con un avvocato specializzato vertifica nella sezione Assistenza Aziendale quando ricevono gli avvocati On Line oppure fai una richniesta per un appuntamento personalizzato a: richiestaorientamento@dimondaepartners.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *